pulizia canne fumarie  

combustibili solidi, legna e pellet.

Negli ultimi anni la scarsa attenzione alla pulizia delle canne fumerie a combustibile solido, quindi legna e pellet, ha portato a molte problematiche, la scarsità di tiraggio porta ad aumento dei consumi e delle immissioni in atmosfera, nonchè a mal funzionamento, purtroppo gli incendi di tetti riempiono le tristi cronache nel periodo invernale.

 

Atlantis Gemini si propone con un servizio, per risolvere tutte queste problematiche, andando ben oltre alle mansioni di pulizia della canna fumaria, infatti essendo azienda abilitata alle lettera c D.M.37, può esercitare anche la pulizia degli apparecchi alla stessa canna fumaria collegati.

Inoltre di recente, per evitare i problemi sopra citati la norma di riferimento entrata in vigore 11 maggio 2017, ha voluto mettere ordine, classificando finalmente la professione dello spazzacamino, che da oggi devo essere abilitati alla lettera c del  D.M. 37/08. La norma inoltre chiarisce quale sia la periodicità e le modalità con le quali tutte le operazioni devono essere eseguite, tutto finalmente riportato chiaramente nella norma UNI 10847:2017.

Inoltre a fine operazioni lo spazzacamino/operatore deve redigere rapporto come da modulistica apposita per le operazioni di pulizia Prospetto B.1 e B.2.

Guida rapida periodicità e manutenzione canna fumaria pellet e legna

ePaper
Condividi:

UNI 10847:2017

Norma di riferimento

 

UNI 10847:2017 del Maggio 2017, è la norma che stabilisce i criteri e le procedure da adottare per realizzare un efficace intervento di pulizia, compreso il successivo controllo, dei sistemi fumari asserviti a generatori di calore e apparecchi alimentati con combustibili liquidi e biocombustibili solidi. La pulizia del generatore è esclusa dal campo di applicazione della norma.

periodicità delle manutenzioni

La pulizia del canale da fumo e del camino deve essere eseguita periodicamente in conformità alle:

  1. istruzioni installatore, del fumista e del manutentore dell'apparecchio;
  2. indicazioni del fabbricante del generatore, del canale da fumo e del camino.

n.b.: La frequenza potrebbe aumentare, su indicazioni del manutentore o dello spazzacamino, in funzione del tipo, qualità e quantità del combustibile utilizzato. 

 

In mancanza delle indicazioni la pulizia deve essere eseguita almeno una volta l'anno, prima di ogni manutenzione/o verifica dell'impianto termico generatore.

chi può eseguire la pulizia

Spazzacamino: azienda in possesso di specifiche competenze per la pulizia del sistema di evacuazione dei prodotti della combustione che possiede i requisiti previsti dal D.M. 37/08 lettera c.

Operatore: azienda qualificata e in possesso di specifiche competenze per la pulizia del sistema di evacuazione dei prodotti della combustione che non possiede i requisiti previsti dal D.M. 37/08 lettera c, tuttavia l'attività specifica di pulizia dei prodotti dellacombustione deve risultare da iscrizione alla Camera di Commercio

 

La norma UNI10847:2017 riporta in modo chiaro i limiti dell'operatore e le operazioni ammesse, quindi prima di far eseguire i lavori meglio chiedere la copia del camerale attestante i requisiti D.M. 37/08.

Tutti i soggetti che possono eseguire la pulizia come riportato nella stessa norma, devono obbligatoriamente avere:

  1. attrezzattura minima per la pulizia;
  2. attrezzatura per il controllo;
  3. DPI adeguati (dispositivi di protezione individuale), conformi al D.Lgs.81/08 e s.m.i.

 

Nel prospetto C.1 della norma UNI 10847:2017, sono evidenziate le operazioni che i due singoli attori possono esercitare.

quali documenti devono essere rilasciati e/o compilati e da chi

Prospetto B.1 all'appendice B UNI10847:2017 è lo schema tipo per il rilevamento delle caratteristiche del sistema di evacuazione dei prodotti della combustione, può essere compilato e rilasciato solo da un'azienda o spazzacamino abilitata alla lettera C del D.M. 37/08, e non può essere rilasciata da un operatoreViene eseguito una sola volta, controfirmato dal responsabil impianto

Prospetto B.2 all'appendice B UNI10847:2017 è lo schema tipo per il rapporto di pulizia, può essere compilato e rilasciato da un'azienda o spazzacamino abilitata alla lettera C del D.M. 37/08, oppure da un operatore.

Deve sempre essere rilasciato ad ogni operazione di pulizia e controfirmato dal resposnsabile impianto.

aggiornamento avanzato per professionisti

CORSO DI AGGIORNAMENTO UNI 10847:2017

Perchè scegliere Academy Division? Perchè i docenti sono tutti professionisti che operano direttamente sul campo e portano la loro esperienza nei corsi. Perchè è un corso intensivo che permette di acquisire le basi tecniche, economico finanziarie e normative.

 

SEGUICI SUI SOCIAL: 

CONTATTACI:

RIMANI INFORMATO:

CALENDARI:

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
ATLANTIS GEMINI tutti i diritti riservati - P.I. 02400180028