LAVAGGIO e CONDIZIONAMENTO CHIMICO

RESPONSABILITA' DEL MANUTENTORE


Il manutentore all’atto dei controlli sull’efficienza energetica dell’impianto deve anche effettuare la verifica della presenza e della funzionalità dei sistemi di trattamento acqua (apparecchi e condizionanti chimici) e completare la compilazione dell’allegato di efficienza energetica al punto C.

 

Atlantis Gemini è già azienda abilitata che in corrispondenza della manutenzione e della redazione del Rapporto di efficienza energetica Lombardia o Piemonte e il libretto di impianto verificando  e compilando in modo scupoloso, come richiesto dalla normativa vigente.

RIFERIMENTO NORMATIVO D.P.R. 16-4-2013 n. 74 (e D.M. 10-2-2014 per modelli di rapporto di controllo energetico)

“Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell’articolo 4, comma 1, lettere a) e c), del decreto legislativo 19 agosto 2005,
n. 192.” (Pubblicato nella Gazz. Uff. 27 giugno 2013, n. 149)

 

Estratto del Testo- Art. 8- Controllo dell’efficienza energetica degli impianti termici Comma 1, c) la verifica della presenza e della funzionalità dei sistemi di trattamento dell’acqua, dove previsti.


A partire dal 15 ottobre 2014 l’operatore incaricato della manutenzione degli impianti termici dovrà utilizzare i nuovi modelli di rapporto di efficienza energetica denominati allegato II, III, IV e V che sostituiscono gli allegati F e G del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192. Al punto C di tutti e quattro gli allegati è riportato il controllo del trattamento
dell’acqua da parte del manutentore all’atto della verifica periodica di efficienza energetica degli impianti.
L’operatore incaricato dei controlli deve quindi verificare che i sistemi di trattamento dell’acqua siano presenti sull’impianto secondo quanto riportato dalle leggi in materia di efficienza energetica DPR 412/93, DPR 59/09 e poi DMiSE 26/06/2015 e che se installati siano funzionanti o nel caso dei condizionanti chimici siano additivati nella idonea
concentrazione di utilizzo prescritta dal fornitore.
Di seguito è riportato, come esempio, l’all. II (tipo 1) relativo ai Gruppi Termici (generatori a fiamma) dove è evidente al punto C il controllo del trattamento dell’acqua.

SEGUICI SUI SOCIAL: 

CONTATTACI:

RIMANI INFORMATO:

CALENDARI:

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
ATLANTIS GEMINI tutti i diritti riservati - P.I. 02400180028